Home
Fumo e PNX

Fumo e PNX

Salve, mi chiamo Alessandro, sono un ragazzo di 17 anni, ho avuto un pnx spontaneo al polmone destro risolto con un drenaggio, sono uscito da due mesi dall’ospedale. L’anno prossimo compio 18 anni e con i miei amici volevamo organizzare il classico viaggio ad Amsterdam, ovviamente dopo ciò che è successo non potrò più fumare marijuana, però un dubbio mi è sorto, il fumo da vaporizzatore, dove non vi è combustione di materiale organico, provoca comunque dei danni ai polmoni per chi è soggetto a bolle di enfisema come me? Grazie in anticipo

Caro Alessandro,

il fumo di sigaretta ed in particolare il fumo di marijuana sono certamente predisponenti lo sviluppo di pnumotorace. Avendo già avuto un episodio, è assai saggio astenersi dal fumo per evitare una recidiva e, più in generale, un peggioramento del quadro bolloso negli anni a venire. Per quanto riguarda il fumo da vaporizzatore è troppo presto per capire quelli che saranno gli eventuali danni che potrà provocare, ti basti sapere una cosa: il vapore viene utilizzato in campo medico per provocare la retrazione cicatriziale del polmone…forse è una buona idea evitare del tutto anche questa modalità di fumo. Infine, rimangono ancora del tutto da scoprire quali saranno gli effetti sulla salute delle sostanze aromatiche presenti nei vaporizzatori. Respirare è importante, evitiamo di farci del male!

Professor Mario Nosotti

Fondazione Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico, Milano